MINI John Cooper Works GP Concept: sportiva senza compromessi

MINI John Cooper Works GP Concept

MINI John Cooper Works GP Concept: sportiva senza compromessi presentata al Salone dell’Auto di Francoforte. Per ora uno studio di design ispirato ai trionfi del Rally di Montecarlo di esattamente 50 anni fa

MINI John Cooper Works GP Concept è Ispirata ai trionfi leggendari nel Rally di Montecarlo di esattamente 50 anni fa. Questo studio di design rappresenta un concentrato di stile e la massima espressione di divertimento di guida, sia in pista sia su strada

La concept car MINI John Cooper Works GP Concept  riprende il testimone dalla MINI John Cooper Works GP del 2012 e dalla MINI Cooper S con il Kit John Cooper Works GP del 2006. Prodotti in un numero limitato (2.000 esemplari ciascuno), questi due modelli hanno esplorato i limiti estremi delle loro capacità prestazionali dell’epoca.

“La MINI John Cooper Works GP Concept incarna l’estremo piacere di guida stesso e i livelli di prestazioni che si trovano nelle competizioni motorsport. Questo è divertimento di guida allo stato più puro”.

Peter Schwarzenbauer, Membro del Board Management di BMW AG e Responsabile per i marchi MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad.

Lo stile esterno

Le grandi prese d’aria e appositi deflettori dominano il frontale. Elementi definiti in modo nitido incorniciano la silhouette della MINI John Cooper Works GP Concept nella vista frontale. A questo si aggiunge il gioco di contrasti tra la tinta Black Jack Anthracite, il grigio e il nero, e il Curbside Red Metallic, una tonalità rosso opaco. Il colore Curbside Red Metallic offre un’interpretazione nuova del classico rosso John Cooper Works e accentua visivamente le geometria delle componenti aggiuntive. Altri accenti di colore Highspeed Orange rafforzano l’impatto visivo dei proiettori e delle prese d’aria.

Nella vista laterale, viene proposta una linea di cintura che sale creando una forma a cuneo, mentre in basso abbiamo una carrozzeria allargata che dona alle fiancate un aspetto agile e dinamico. Il numero 0059 fa riferimento all’anno in cui nacque la Mini Classica: il 1959.

Nessun compromesso

Le minigonne laterali in fibra di carbonio donano alla carrozzeria un profilo più basso. I cerchi Racetrack da 19 pollici nel classico design a raggi multipli sottolineano le aspirazioni prestazionali dello studio di design. Elementi contrastanti in Curbside Red Metallic, uniti all’Highspeed Orange sulla parte interna dei cerchi, nonché il logo GP danno un ulteriore vigore al design delle ruote. 

Al posteriore della MINI John Cooper Works GP Concept troviamo grandi elementi di canalizzazione dell’aria e le nuove luci posteriori a Led sporgenti dal corpo vettura, sottolineano la natura dinamica della stessa. Il grande spoiler sul tetto rappresenta una dichiarazione di intenti e si inserisce nella geometria degli elementi laterali.

Come il frontale e le fiancate, anche la sezione inferiore della vettura ha un design molto preciso e dinamico. Uscite e deflettori dell’aria in fibra di carbonio si trovano in posizioni ottimali, mentre due luci per la pioggia alle estremità laterali della parte posteriore migliorano la visibilità in caso di gare sul bagnato. In basso, i classici doppi terminali centrali incarnano pienamente il Dna John Cooper Works.

Gli interni: essenziali e ispirati alle corse

Gli interni della MINI John Cooper Works GP Concept hanno una chiara impronta racing. Due sedili avvolgenti montati molto in basso, con cinture di sicurezza a cinque punti di ancoraggio ed un pannello strumenti digitale fanno il resto. Al posteriore via i sedili: sostituiti dal roll-bar tipico delle vettura da corsa. La leva del cambio lascia il posto a due bilancieri sul volante.

Tutti gli elementi degli interni sono rivolti verso il guidatore. Il gruppo strumenti digitali e l’Head-Up Display comunicano le informazioni necessarie per la guida direttamente nel campo visivo del guidatore, permettendo una concentrazione assoluta sulla strada senza distrazioni. Le regolazioni degli assetti delle sospensioni sono demandate ad uno schermo Touch al centro plancia.

Cartella stampa completa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *